Nella giornata della festa della società, vittoria più bella non ci poteva essere per il Persiceto che vince 4-3 con il Cavezzo al termine di 90′ spettacolari.

Davanti ad un migliaio di persone, tutto il settore giovanile presente, il Cavezzo passa in vantaggio e va al riposo sull’1-0. Sicuramente non è il miglior modo per partire, ma la squadra vuole regalare uno show.

Si riparte ed Aning pareggia i conti. Il Cavezzo si fa un autogol ed il Persiceto va avanti. Gli avversari non ci stanno e pareggiano, ma non hanno fatto i conti con Aning. Siluro all’incrocio e bomber sommerso dagli abbracci dei bimbi del settore giovanile corsi in campo di fronte ad una prodezza del genere. All’85’ però la festa sembra rovinata. Rigore trasformato dal Cavezzo ed espulsione di Cotti. Gli avversari ci credono, ma la storia di oggi non può finire male. Ci pensa allora Sanci ad incunearsi in area e segnare un 4-3 da ricordare.

Ora sì che la festa può iniziare!!!