Un grande Persiceto tiene testa ad un forte Castellarano, i reggiani però la spuntano 3-2. I ragazzi di Casarini passano al quarto d’ora con Aning e giocano molto bene. Gli avversari impattano sfruttando i calci da fermo. Il secondo però è molto dubbio perchè l’attaccante si porta avanti il pallone con una mano.

Fatto sta che si va alla ripresa con il Persiceto mai domo. Dal Rio su rigore la pareggia, i biancoazzurri giocano a viso aperto, nel finale però il Castellarano pesca il jolly e si prende il successo.

Domenica trasferta a Galeazza.